rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

La cocaina nei vasi dei fiori ma i cani antidroga scoprono tutto

L'arresto a Seveso

Aveva nascosto la cocaina e il malloppo raggranellato con lo spaccio dentro il vaso dei gerani, sul balcone di casa. Sicuro che – proprio lì – nessuno, ma proprio nessuno, li avrebbe mai trovati. Ingenuo. Lo spacciatore, un marocchino di 45 anni, non aveva tenuto conto del fiuto dei cani antidroga. I militari hanno fatto visita al suo appartamento. E i sensibilissimi segugi in pochi istanti hanno scoperto il nascondiglio.

Lo straniero aveva scavato un buco nel capiente vaso. Aveva sotterrato 20 grammi di cocaina e 1600 euro nella terra. E sopra aveva messo alcuni gerani. Ma l’espediente ha avuto il passo corto. I cani hanno scoperchiato il vaso, ed è spuntata la droga. Il 45enne è stato denunciato per detenzione e spaccio di stupefacenti. Denunciato anche il suo complice, un connazionale di 28 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cocaina nei vasi dei fiori ma i cani antidroga scoprono tutto

MonzaToday è in caricamento