Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Portano un budino con dentro droga a un ospite del Cie: due ragazze arrestate

Due donne sono state arrestate dalla Polizia a Torino per aver tentato di introdurre all'interno del Centro di Identificazione ed Espulsione della droga: una di loro, 21 anni, incensurata, risulta residente a Monza

Una consegna di viveri in un borsone destinata a un ospite del CIE, Centro di Identificazione ed Espulsione, di Torino non è passata inosservata agli agenti dell’Ufficio Immigrazione.

All'interno di un comune borsone passato al setaccio con il metal detector dalle forze dell'ordine è stata scoperta della droga: diverse dosi di hashish erano nascoste nella confezione di un budino portato a uno degli ospiti e richiuso perfettamente in modo da nascondere lo stupefacente. La sostanza non è sfuggita nemmeno al fiuto dei cani antidroga.

Autrici dell'ingegnosa trovata che è costata loro le manette sono state due donne di 34 e 21 anni: le due ragazze, una milanese con precedenti per traffico internazionale di stupefacenti e la 21enne, incensurata residente a Monza, sono state arrestate con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga.

Il borsone era destinato a un cittadino straniero con numerosissimi precedenti penali.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portano un budino con dentro droga a un ospite del Cie: due ragazze arrestate

MonzaToday è in caricamento