Ancora droga ai giardinetti di via Visconti, arrestato un altro pusher a Monza

Un 21enne senegalese martedì è stato trovato in possesso di 37 grammi di hashish. Il giorno prima durante un blitz gli agenti hanno sequestrato della marijuana nascosta vicino ai binari

Immagine di repertorio

Ancora un blitz antidroga e un arresto nei giardini via Azzone Visconti a Monza. Dopo l’intervento della polizia di Stato che nella giornata di venerdì aveva sequestrato due sacchetti con 64 grammi di hashish, tra lunedì e martedì nell’area verde hanno effettuato un’attività di controllo anche gli agenti del NOST della polizia locale.

Il 24 febbraio il personale del comando di via Marsala aveva sequestrato della marijuana, 31 grammi in tutto, abbandonata vicino ai binari della ferrovia. Il giorno dopo gli agenti sono tornati nel parchetto e hanno fermato un 21enne senegalese a cui era già stato contestato un ordine di allontanamento. Il giovane è stato trovato in possesso di 36,80 grammi di sostanza stupefacente destinata allo spaccio. Per il 21enne sono scattate le manette.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’arresto di martedì conferma - afferma l'Assessore alla Sicurezza Federico Arena - che lo spaccio delle sostanze stupefacenti è in larga parte in mano a bande extracomunitarie che, sempre più, investono nel mercato della droga del nostro Paese. È una microcriminalità che non conosce flessione. Per questo è necessario non abbassare la guardia. Il Regolamento di Polizia Urbana si conferma un’importante leva normativa, mentre le donne e gli uomini delle Forze dell’Ordine sono il braccio operativo. Senza dimenticare gli strumenti in dotazione al Comando di Polizia Locale: la cabina di fotosegnalamento e la camera di sicurezza, fortemente voluti da questa Amministrazione, si sono dimostrati fondamentali per facilitare l’arresto. Dobbiamo continuare su questa strada: i colpevoli devono scontare la loro condanna senza riduzioni e gli stranieri devono essere rimpatriati perché nel nostro Paese non c'è posto per chi viene a delinquere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • "Aiuto la mamma è in pericolo", bimbo di tre anni chiama i vicini e salva madre

  • Il maltempo fa paura a Monza: prevista acqua a secchiate e grandine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento