menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Guardia di Finanza scova la droga a scuola a Carate Brianza

I controlli all'interno dell'istituto Leonardo da Vinci di Carate Brianza. Due gli studenti minorenni denunciati

Controlli con i canti anti-droga da parte della Guardia di Finanza in un istituto superiore di Carate Brianza dove due studenti minorenni sono stati denunciati per detenzione di droga ai fini di spaccio.

Le Fiamme Gialle sono entrate in azione martedì all'interno dell'istituto "Leonardo da Vinci" dove hanno passato al setaccio le aule, i locali comuni e i bagni della scuola. Una decina di studenti sono stati segnalati dai cani che hanno "fiutato" la presenza di droga mentre due di loro sono stati pizzicati con diverse dosi di sostanza stupefacente pronte per lo spaccio o denaro provento dell'illecita attività e per questo denunciati.

La Guardia di Finanza ha trovato 400 euro in contanti nelle tasche di un 17enne che attraverso i messaggi sul telefono concordava i luoghi di scambio della sostanza stupefacente e il prezzo della droga mentre nove dosi di marijuana sono state rinvenute addosso a un compagno che a casa nascondeva altra sostanza stupefacente e tutto il materiale per il confezionamento. 

Insieme ai minorenni è finito nei guai anche il pusher che riforniva i ragazzini di droga: un quarantenne residente alle porte di Monza nell'abitazione del quale la Guardia di Finanza ha rinvenuto un chilo di marijuana e cocaina. Per lo spacciatore è scattato l'arresto. 

Anche a Monza nei giorni scorsi una scuola è finita nel mirino delle forze dell'ordine per il contrasto allo spaccio di droga: la polizia di Stato in un istituto tecnico della città ha sorpreso un ragazzino in possesso di qualche grammo di hashish e per questo lo ha segnalato alla Prefettura. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento