Un "mare" di droga su un tir dalla Spagna: sequestrati due quintali di "erba", due arresti

In manette un italiano residente in Brianza e un albanese. A casa sua oltre 60mila euro

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di sabato sera, con la zona industriale praticamente deserta, se ne stavano lì a fare la spola tra un tir e un furgone. Così, il loro atteggiamento ha insospettito i militari che hanno deciso di controllarli. Il resto, lo ha fatto il "tesoro" che nascondevano nei due mezzi. 

Due uomini - un italiano di quarantanove anni residente a Bovisio Masciago, in Brianza, e un albanese di cinquantuno anni, che vive a Milano - sono stati arrestati sabato sera dai carabinieri a Settimo Milanese con l'accusa di detenzione illecita di stupefacenti. 

Le strade della coppia e degli investigatori si sono incrociate verso le 21 in via Mercalli, tra aziende e capannoni a quell'ora chiusi. Alla vista dei militari, i due hanno cercato di fuggire, ma dopo cinquanta metri sono stati bloccati e ammanettati.

A quel punto i militari hanno scoperto che il tir era in realtà carico di marijuana e che nel furgone c'erano già sacchi e buste piene di droga, scaricate proprio dal mezzo pesante. 

Il camion - hanno accertato gli uomini dell'arma - era arrivato da Barcellona con l'italiano alla guida e, almeno così dichiaravano le carte, trasportava lana di vetro. A portare il furgone a Settimo Milanese era stato invece l'italiano, che stava aiutando il socio a spostare la marijuana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari sono riusciti così a sequestrare 206 chili di "erba" e casa del 51enne - l'uomo del furgone - hanno messo le mani su 62,880 euro in contanti. I due uomini - entrambi con precedenti per droga e reati contro il patrimonio - sono stati accompagnati a San Vittore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento