menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cocaina e 15mila euro in casa: in un vano segreto in auto pusher nasconde quasi 8 chili di hashish

La scoperta

Nascondeva quasi 15mila euro in contanti nell'armadio della sua camera da letto e 111 grammi di cocaina tra i vestiti. A Trezzo sull'Adda, alle porte della Brianza, un cittadino marocchino di 34 anni è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Rho.

I militari stavano tenendo sotto osservazione il pusher 34enne da qualche tempo e nei giorni scorsi, al termine di un mirato servizio di pedinamento, lo hanno fermato proprio sotto casa sua mentre stava rincasando con l'ausilio dei colleghi della compagnia di Vimercate. Il 34enne, nullafacente, pregiudicato, nascondeva 111 grammi di cocaina contenuta in due involucri di cellophane occultati trai vestiti nell’armadio della camera da letto, 14.630 € in contanti, un bilancino di precisione, materiale vario per il confezionamento delle dosi e le chiavi di un'auto.

Proprio qui, al termine della perquisizione nell'appartamento, sono stati estesi  i controlli dei carabinieri. Nella vettura, regolarmente parcheggiata nei pressi dell’abitazione, dentro un vano appositamente ricavato nel cofano, sono stati trovati altri 7,7 kg di hashish, suddivisi in panetti. Tutta la droga e il denaro sono stati sequestrati mentre per lo spacciatore 34enne sono scattate le manette con l'accusa di detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Dagli accertamenti effettuati in caserma è emerso anche che sul conto del cittadino marocchino risultava un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dal Tribunale di Milano con una condanna a 1 anno, 9 mesi e 14 giorni di reclusione per violazioni della normativa sugli stupefacenti e detenzione illecita di armi comuni da sparo. L'uomo ora si trova in carcere a San Vittore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento