Droga in cartella, controlli dei carabinieri in una scuola superiore a Desio

Due studenti sono stati sorpresi con la droga e segnalati alla prefettura

Immagine di repertorio

Col cane antidroga in classe. E’ accaduto mercoledì mattina all’Itis Enrico Fermi, a Desio. I carabinieri della stazione cittadina e le unità cinofile di Casatenovo hanno messo a segno un controllo di routine in una parte della scuola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I cani sono entrati nelle classi e due studenti sono risultati positivi ai controlli. Limitate le quantità di droga in loro possesso. Un 16enne aveva in cartella 0,3 grammi di marijuana. E un 14enne 0,1 grammi di hashish. I due studenti sono stati segnalati come assuntori alla prefettura. Il più grande è stato anche denunciato perché aveva in cartella un frangi vetro: non proprio uno strumento di studio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento