Al volante sotto l'effetto di droga: due conducenti pizzicati in due ore a Monza

Un 64enne aveva assunto marijuana prima di mettersi alla guida mentre un ragazzo di 25 anni ha ammesso di fare uso di cocaina

Due persone sono state sorprese alla guida sotto effetto di droga nel giro di un paio d'ore a Monza. I controlli della polizia Locale sono scatti domenica pomeriggio in via Lario dove una pattuglia ha fermato prima un 25enne di Biassono alla guida di un'Audi sotto l'effetto di cocaina e poi un 64enne di Arosio che aveva assunto marijuana e hashish.

Gli agenti intorno alle 16.30 nel corso di un posto di controllo hanno notato che l'uomo alla guida di una vettura fermata per alcuni accertamenti mostrava alcuni sintomi riconducibili all'assunzione di sostanze stupefacenti e hanno deciso di procedere con il drug test. I rilievi della polizia locale hanno confermato che il 64enne, residente nel comasco, avesse assunto marijuana e hashish e il conducente è stato accompagnato all'ospedale San Gerardo per sottoporsi ai prelievi e confermare la presenza di droga nel sangue.

Nei guai per lo stesso motivo è finito anche un 25enne di Biassono fermato domenica intorno alle 18.30 al volante di un'Audi. Quando gli agenti si sono avvicinati all'abitacolo non hanno potuto fare a meno di notare gli occhi arrossati e i segni di stanchezza sul suo volto e il ragazzo è stato sottoposto al test tossicologico. Il giovane, ancor prima di essere messo di fronte al risultato dell'accertamento, ha ammesso di fare uso saltuariamente, durante le serate con gli amici, di cocain e ha ricondotto la presenza di tracce di droga nel suo organismo a una dose di circa 0,3 grammi assunta la sera precedente in discoteca. Anche lui è stato accompagnato all'ospedale San Gerardo per gli accertamenti del caso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per entrambi è scattata una denuncia per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti ed è stata revocata la patente: nel caso in cui gli esami eseguiti dall'ospedale confermeranno il pre-test effettuato dalla polizia locale, sarà il giudice a stabilire la sanzione che i conducenti saranno obbligati a pagare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento