rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Soccorso alpino

Troppo stanco per scendere dal Due Mani: brianzolo soccorso in vetta

Il giovane era sfinito: i soccorritori lo hanno raggiunto e portato a valle

Era arrivato in cima, ma non aveva più la forza per scendere. Così che per il giovane escursionista residente in Brianza sono arrivati i soccorsi. Protagonista della vicenda riportata dai colleghi di LeccoToday un ragazzo di 23 anni residente in Brianza. Nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 28 luglio, i tecnici del Soccorso alpino si sono subito messi al lavoro per riportarlo a valle. 

Verso sera, nella zona del monte Due Mani, i tecnici della Stazione di Valsassina - Valvarrone della XIX Delegazione Lariana, sono stati attivati per salvare quel giovane escursionista che era arrivato in cima alla montagna valsassinese, ma in fase di discesa si è trovato in difficoltà. Era troppo stanco e non era più in grado di affrontare il percorso per raggiungere il centro abitato di Cremeno. Un tecnico della Stazione si trovava già nei paraggi: lo ha individuato e raggiunto in poco tempo.

Il ragazzo si trovava a duecento metri dalla cima del Due Mani. Ha ricevuto l’assistenza necessaria, ha cominciato a stare meglio e allora sono ripartiti per scendere. Intanto, lungo la mulattiera stava salendo un’altra squadra della Valsassina, con tre tecnici su un mezzo fuoristrada; il ragazzo è stato accompagnato a valle. L’intervento si è concluso verso le 20. 

“Quando si va in montagna è sempre opportuno programmare con attenzione il percorso e tutto il necessario per compierlo al meglio. Si parte dalla conoscenza dell’itinerario, delle proprie capacità e competenze, poi si considera il tipo di terreno e le previsioni meteo; importante anche quello che si indossa, dalle scarpe a tutto quello che serve per coprirsi, anche in estate, o per cambiarsi se necessario. Controllate anche di avere acqua a sufficienza e cibo per sostenere le energie. Sul sito sicurinmontagna.it, campagna permanente del Cnsas .- Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico sulla sicurezza in montagna, ci sono tante informazioni utili, consigli di esperti e anche degli opuscoli gratuiti da scaricare”, ricorda il Corpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppo stanco per scendere dal Due Mani: brianzolo soccorso in vetta

MonzaToday è in caricamento