Tragedia in Val d'Aosta: morto Egidio Orsenigo, istruttore del Cai di Bovisio Masciago

L'uomo è stato stroncato da un malore, era in compagnia di altri quattro istruttori

Tragedia in montagna nella giornata di sabato 14 luglio: un malore ha ucciso Egidio Orsenigo, istruttore del Cai di Bovisio Masciago; aveva 53 anni. Il fatto è accaduto a Bionaz, in Valle D'Aosta.

Tutto è accaduto durante un'escursione con altri quattro istruttori della scuola intersezionale di alpinismo Valle del Seveso. Il quintetto si era diviso e procedeva a pochi metri di distanza salendo sul sentiero che dal Lago di Place Moulin (quota 1968 metri) – in Valpelline – porta al rifugio Aosta, per poi intraprendere la via Tiefenmatten alla Dent d’Herens (quota 4.171 metri). Il 53enne si è sentito male proprio mentre si trovava da solo.

Nonostante sia stato raggiunto dai compagni quasi subito e la macchina dei soccorsi sia arrivata tempestiva con l’elisoccorso, per lui non c’è stato nulla da fare. Orsenigo lascia la moglie, Paola, e i figli Alessandra ed Andrea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento