Senza patente e con un casco da sci in testa: sorpreso a Monza 29enne senza documenti

L'uomo, 29 anni, ha ammesso di essere sul territorio italiano da 14 anni e di non avere mai avuto con sè alcun documento

E' stato fermato quasi per caso mentre in sella a un motorino, con un casco non omologato per la circolazione in testa, è passato davanti a un posto di controllo della Polizia Locale.

Mercoledì mattina gli agenti impegnati in un'attività in viale Libertà hanno effettuato alcuni accertamenti su un ragazzo di 29 anni egiziano alla guida di un ciclomotore. Il giovane aveva un casco da sci in testa e non aveva alcun documento con sè. Il ragazzo, clandestino in Italia da quattordici anni, ha affermato di non aver mai conseguito la patente e di non avere idea che fosse necessario avere un documento di guida per circolare.

Il mezzo su cui viaggiava inoltre dagli accertamenti è risultato essere stato sospeso dalla circolazione. L'egiziano è stato accompagnato in Questura a Milano e grazie a un precedente fotosegnalamento è stato possibile risalire alla sua identità. Per il 29enne è scattata una denuncia mentre al proprietario del motociclo è stato contestato l'incauto affidamento del mezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento