menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
EmerLab in Autodromo, Foto C. Sassanelli da Facebook

EmerLab in Autodromo, Foto C. Sassanelli da Facebook

Successo per Emerlab in Autodromo, in mostra mezzi e tecnologie per le emergenze

La kermesse dedicata al mondo della Protezione Civile e alla gestione delle emergenze si è svolta lo scorso fine settimana: la manifestazione è stata promossa dal Comune di Monza in collaborazione con Regione Lombardia e, per la prima volta, con il Dipartimento nazionale della Protezione civile

Si è conclusa con una grande partecipazione di pubblico Emerlab 2015, la seconda edizione della manifestazione dedicata al mondo della sicurezza e alla Protezione Civile che si è svolta lo scorso weekend in Autodromo a Monza.

Tanti gli addetti ai lavori che insieme ai curiosi, alle famiglie e ai bambini si sono dati appuntamento alla kermesse che ha portato in mostra mezzi e tecnologie per fronteggiare le emergenze.

L'appuntamento è stato coordinato dal responsabile comunale monzese della Protezione civile, Mario Stevanin, e promosso dal Comune di Monza in collaborazione con Regione Lombardia e, per la prima volta, con il Dipartimento nazionale della Protezione civile.

“A Emerlab tanti cittadini hanno potuto vedere da vicino come funziona l’attività delle persone che in gran parte volontariamente si mettono al servizio delle comunità nella gestione delle emergenze – ha commentato l’assessore alla Protezione civile, Paolo Confalonieri.

"La manifestazione ha trovato nell’Autodromo nazionale una collocazione ideale. Vogliamo che l’iniziativa cresca e che si consolidi come un’importante vetrina annuale e nazionale per gli operatori e le imprese del settore della Protezione civile” ha proseguito.

Nell’ambito della manifestazione sono stati organizzati quattro convegni, tra cui quello dedicato al confronto tra i sistemi nazionali di protezione civile, a cui hanno partecipato circa 250 persone.

Sono stati promossi 27 corsi di formazione che hanno visto la partecipazione di 500 persone e organizzate 6 esercitazioni, che hanno coinvolto più di 300 operatori.

Gli addetti ai lavori si sono sperimentati con attività propedeutiche alla ricerca di persone scomparse e simulazioni di emergenza idrogeologica.

Durante la manifestazione l'Autodromo si è trasformato in un campo di soccorso con l'allestimento di circa 30 tende.

Presente, tra gli altri, anche un “Lince” dall’Esercito Italiano e un elicottero antincendio di Regione Lombardia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento