Omicidio di Elvira Monguzzi: assolto il fratello

Per lui l'accusa aveva chiesto 24 anni di carcere: era imputato di omicidio volontario

Emilio Monguzzi non ha ucciso la sorella Elvira. La corte d'assise di Monza lo ha assolto con formula piena: era accusato di omicidio volontario. I fatti: il 29 luglio 2009, Elvira Monguzzi, 79enne, era stata trovata morta in casa sua, con la nuca sfracellata a colpi di pesi di bilancia, e poi soffocata. A trovarla proprio il fratello Emilio, allora 65enne, che poi è stato indagato per omicidio volontario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla lettura della sentenza, Emilio Monguzzi è scoppiato in lacrime mentre la sua famiglia, presente in udienza, ha applaudito. Per l'uomo il pm aveva chiesto 24 anni di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento