Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Collier trovata sgozzata e agonizzate davanti a una tendopoli: adesso cerca una famiglia

Una storia atroce quella del cane attualmente ospitato al canile di Monza. Era stato trovato sgozzato davanti alla tendopoli di Gioia Tauro. I carabinieri del posto indagano: tra le ipotesi della violenza anche quella di possibili fini alimentari. Oggi Collier sta bene e cerca una famiglia

Si chiama Collier, perché quella cicatrice attorno al collo è la storia del suo triste destino, ma anche della sua rinascita.

Collier è una femmina di simil labrador, probabilmente di 5 anni, salvata dai volontari dell’Enpa di Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria, che l’hanno trovata agonizzante, con un profondo taglio attorno al collo vicino a una delle tendopoli della Piana di Gioia Tauro.

Sgozzata, non si sa da chi e non si sa per quale motivo, poi abbandonata in una pozza di sangue fuori da una delle tante baracche dove vivono persone ai margini della società. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri del posto. Tra le ipotesi anche quella del tentativo di uccisione  per scopi alimentari.

Solo l’intervento tempestivo dei volontari dell’Enpa, ai quali è stata segnalata la situazione, ha permesso di salvare il cane in extremis.

Quello che Walter, commissario dell’Enpa di Gioia Tauro, si è trovato di fronte appena giunto sul posto era uno scenario indescrivibile. La cagnolona era agonizzante; solo una corsa immediata nella clinica veterinaria l’ha salvata. Un lungo e delicato intervento chirurgico, 260 punti di sutura, organi interni compresi. Poi la convalescenza, circondata dalle attenzioni e dall’affetto dei volontari dell’Enpa di Gioia Tauro, e la cura anche di un problema al femore molto probabilmente a causa di un colpo infertole.

Adesso Collier si trova nel rifugio Enpa di Monza ed è in attesa di trovare una famiglia.“I cani ci forniscono un grandissimo insegnamento – riferiscono dall’Enpa -. Non  perdono la fiducia nell’uomo. Oggi Collier, malgrado l’atroce violenza subita, è un cane dolcissimo che non ha paura dell’uomo”.

Chi è interessato ad adottare Collier – o altri animali ospitati nel rifugio di Monza – può telefonare allo 039. 835623 o inviare un’email a canile@enpamonza.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collier trovata sgozzata e agonizzate davanti a una tendopoli: adesso cerca una famiglia

MonzaToday è in caricamento