Sessanta minuti per uscire da una stanza, a Monza arriva la prima "Escape Room"

Una novità per il capoluogo brianzolo. La prima Escape Room a Monza grazie al progetto di Carmelo Cimino. Di cosa si tratta

La prima Escape Room a Monza

Sessanta minuti a disposizione per uscire da una stanza, risolvere enigmi e rebus, fare gioco di squadra e trovare la soluzione per liberarsi. Lucidità, astuzia, logica e sangue freddo per una sfida da affrontare in gruppo per sfidare i propri limiti e mettersi alla prova. La prima Escape Room sbarca a Monza ed è pronta a coinvolgere i giocatori in un'esperienza unica. In via Borgazzi 17 è arrivata The Mentalist Room, la prima la prima "Stanza degli Enigmi" di Monza.

"Il gioco consiste nell'entrare in una stanza, trovare il modo di uscirne e raggiungere gli obiettivi dati in soli sessanta minuti di tempo" spiegano gli organizzatori. Ogni stanza ha un tema specifico, con una ambientazione peculiare e una storia, che sarà raccontata ai giocatori da un master che accompagnerà i partecipanti nel percorso e che, oltre il muro, li seguirà nei loro movimenti attraverso alcune telecamere e un microfono tramite il quale potranno comunicare eventuali esigenze, interrompere il gioco o chiedere un aiuto. 

I giocatori a Monza si potranno immergere nelle atmosfere del film di Francis Ford Coppola Il Padrino e fare un salto indietro nel tempo nella New York del 1945 per mettere il naso negli "sporchi" affari dei Corleone. La stanza da dove i partecipanti dovranno riuscire a uscire è l'ufficio del Boss e qui, dopo essersi intrufolati di soppiatto, avranno a disposizione solo un'ora di tempo per trovare i documenti e gli indizi che conducono ai loschi affari del capo e uscire senza lasciare traccia del loro passaggio. Attraverso rebus, tranelli, scrigni da aprire, enigmi e astuzie i partecipanti dovranno riuscire a "salvarsi la pelle" in una corsa contro il tempo per uscire dalla stanza da vincitori mettendo in campo solo la logica e le proprie abilità mentali.

"Ho scelto di portare a Monza il progetto perchè l'iniziativa ha trovato enorme successo a Milano e nelle varie città in cui è stata proposta e qui ancora non era presente nulla di simile" racconta a MonzaToday Carmelo Cimino, 29 anni, che si è occupato della progettazione e della realizzazione di The Mentalist Room. Nato a Vittoria, in provincia di Ragusa, in Sicilia, Carmelo vive a Paderno Dugnano e dopo aver collaborato con alcuni amici al progetto di una Escape Room a Milano ha deciso di iniziare l'avventura con The Mentalist Room a Monza, occupandosi, grazie a un passato da artigiano delle scenografie, anche della realizzazione degli "ambienti" delle stanze curandoli al meglio per regalare ai visitatori una location davvero suggestiva. Al momento nel locale è presente soltanto una stanza e un'ambientazione ma presto altre Escape Room e altri enigmi da risolvere arriveranno a Monza.

The Mentalist Room è ufficialmente aperta e accessibile da circa una decina di giorni e diversi gruppi si sono già cimentati nel gioco. Si può partecipare con una squadra da un minimo di due a un massimo di sei persone e si ha un'ora a disposizione per riuscire a risolvere tutti gli enigmi e trovare la soluzione per uscire dalla stanza ricorrendo alla logica e all'astuzia. Non servono conoscenze pregresse o competenze specifiche e c'è solo un'unica regola: non rompere e danneggiare nulla per evadere dalla stanza perchè, come ricordano gli organizzatori, "non serve forza ma solo intuizione e abilità". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per le prenotazioni e le informazioni su orari, prezzi e regole il sito ufficiale The Mentalist Room

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento