Terrorismo, perquisizioni e controlli alle porte della Brianza: espulso un pakistano

A Vaprio d'Adda i carabinieri del Ros hanno dato esecuzione a un ordine di espulsione nei confronti di un 25enne pakistano

I carabinieri del ROS sono entrati in azione alle porte della Brianza dove a Vaprio d'Adda, al termine di un'operazione nella quale son scattate diverse perquisizioni, hanno dato esecuzione a un ordine di espulsione per un ragazzo pakistano "sospettato di collusioni con il terrorismo".

Il giovane, 25 anni, lavorava come magazzinieri in un negozio di articoli sportivi. L'ordine di espulsione, come riferisce l'agenzia Ansa, sarebbe stato emesso per motivi di prevenzione dal ministro dell'Interno Angelino Alfano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento