menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presta i soldi a un amico e poi li estorce alla madre: 32enne finisce in carcere

La vicenda

Aveva prestato duemila euro a un suo amico. Poi, siccome lui non poteva restituirglieli, ha preteso che a restiturgli la somma fosse la madre. Non esitando a minacciare la donna.

Un 32enne è stato condotto in carcere dai carabinieri di Seregno: dovrà scontare una condanna a un anno e sedici giorni per tentata estorsione in concorso. Nel settembre 2013 aveva prestato il denaro al suo amico. Ma la restituzione del denaro si era rivelata un’impresa. Così, il 32enne aveva chiesto il denaro alla madre. Ma la cinquantenne non aveva i soldi. Era nato un braccio di ferro, sempre più aspro. Fino al punto di esigere il pagamento di una prima tranche di 300 euro. Spaventata e anche un po’ mortificata la donna si era rivolta ai carabinieri.

Appena l’uomo ha incassato la somma, nel corso di un incontro con la 50enne, da un nascondiglio sono spuntati i militari che lo hanno arrestato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento