Sostanza urticante, vigili del fuoco al San Gerardo: evacuata palazzina

L'allarme è scattato domenica nel tardo pomeriggio nella palazzina di accoglienza. Sei persone sono state visitate in Pronto Soccorso per sospetta "intossicazione"

Vigili del fuoco al San Gerardo

Allarme per la presenza di una sospetta sostanza urticante nell'aria all'ospedale San Gerardo di Monza. Domenica nel tardo pomeriggio all'interno della palazzina d'accoglienza del nosocomio di via Pergolesi sono arrivati i vigili del fuoco insieme alla polizia di Stato per verificare l'eventuale presenza di sostanze nocive dopo che alcune persone avevano segnalato difficoltà respiratorie, accusando della tosse.

Per consentire i rilievi delle squadre giunte dal comando di Monza e da Milano con il Nucleo Nbcr è stata evacuata la palazzina d'accoglienza. L'area è stata isolata per un'ora e mezza e i pompieri sono stati al lavoro siverso tempo con la strumentazione tecnica: la palazzina poi è stata riaperta ed è stata esclusa la presenza di sostanze tossiche. L'eventuale presenza di sostanze urticanti probabilmente era già stata dissolta dall'impianto di ventilazione della struttura che, la domenica, con il Cup chiuso funge da accesso a diversi reparti dell'ospedale. Sei persone, tra cui un bambino, sono state visitate al Pronto Soccorso per sospetta intossicazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento