29enne vimercatese evade dal carcere di Bollate

La donna, in carcere per furto e altri reati, ha sfruttato un permesso di lavoro

Il carcere di Bollate

Una 29enne originaria di Vimercate è evasa dal carcere di Bollate, nel Milanese, ed è ora ricercata. Si tratta di Jessica Sojanovic, rom di nazionalità italiana. La donna stava scontando una condanna definitiva fino al 2025 per furto e altri reati.

Sojanovic aveva un permesso di lavoro, perché è impiegata in una azienda di Cologno Monzese. Ma, nella serata di martedì 30 agosto, non è rientrata nel penitenziario. Non è la prima volta che la donna evade dal carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento