Evade dai domiciliari per andare dalla fidanzata: giovane di 24 anni in manette

È successo a Meda: il giovane è stato ammanettato dai carabinieri

Immagine repertorio

Il Tribunale di Monza gli aveva appioppato la più severa (secondo lui) delle condanne: stare rinchiuso ai domiciliari in casa con la mamma in un appartamento di Meda, quando lui avrebbe voluto uscire per andare dalla fidanzata. È finito in carcere un 24enne di Meda. Dovrà scontare nel penitenziario di Monza la sua condanna per rapina, commessa quando era ancora minorenne.

I carabinieri di Seregno lo hanno ammanettato dopo che era evaso, sembra per andare a trovare la fidanzata. Il 24enne — come riferito dai carabinieri — si sarebbe trattenuto a casa della ragazza tutta la notte, ma al ritorno alla casa della madre ha trovato ad aspettarlo le forze dell'ordine che lo hanno arrestato. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento