Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Arcore

Pirata guida "drogato" e scappa e dopo l'arresto evade dai domiciliari: 19enne ancora in manette

Nella serata di giovedì i militari della compagnia di Monza lo hanno rintracciato in strada ad Arcore e arrestato

E' evaso dai domiciliari ed è stato arrestato poco dopo dai carabinieri della compagnia di Monza, ad Arcore mentre si trovava in strada. E' stato così che nella serata di giovedì i carabinieri della compagnia di Monza hanno fatto scattare nuovamente le manette per K.M.T., un ragazzo di 19 anni di origini marocchine residente ad Arcore.

Il 19enne è stato sorpreso dai carabinieri della locale stazione impegnati in un servizio di controllo del territorio: violando le prescrizioni relative agli arresti domiciliari il ragazzo era uscito dalla propria abitazione senza alcuna autorizzazione. 

Il giovane era finito in manette lo scorso 20 ottobre quando a Limbiate, al volante di una Opel Meriva, sotto effetto di droga e con il telefono tra le mani, aveva perso il controllo del veicolo lungo la Monza-Saronno ed era finito contro una Daewoo su cui viaggiavano quattro persone. Senza prestare soccorso ai feriti, il conducente era fuggito via dopo lo schianto, lasciando in strada la vettura che in seguito l'impatto aveva perso una ruota. Il 19enne, che era in compagnia di un coetaneo di origine romena, era stato rintracciato poco dopo nei campi circostanti dai carabinieri della compagnia di Desio e arrestato per omissione di soccorso. Dopo nemmeno un mese di arresti domiciliari poi l'evasione e un nuovo arresto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pirata guida "drogato" e scappa e dopo l'arresto evade dai domiciliari: 19enne ancora in manette

MonzaToday è in caricamento