menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coppia di ladri evade dalla caserma dei carabinieri: rintracciati e arrestati

La coppia è stata rintracciata e arrestata poco dopo a Cormano

Sono riusciti a scappare. Rinchiusi in una camera di sicurezza presso la stazione dei carabinieri di Varedo, un uomo e una donna sono riusciti a fuggire, uscendo dalla finestra.

Sfoggiando doti da attrice, una cittadina tunisina di 27 che era stata arrestata nel pomeriggio di domenica insieme a un complice algerino per furto, nella notte ha finto un malore. E' stata così convincente che i carabinieri hanno creduto davvero che stesse male e hanno acconsentito ad aprire la cella di sicurezza per fare in modo che la donna raggiungesse la borsa che aveva con sè e dove diceva di custodire il medicinale che era riposta in un'altra stanza.

Un gesto di umanità che la donna e il suo complice hanno sfruttato all’istante, riuscendo a scappare dalla finestra approfittando di un momento di disattenzione dei militari, impegnati nella ricerca del medicinale. Ma la loro fuga è durata pochissimo.

Immediatamente è stata diramata un'allerta a tutti i comandi e a riconoscere la coppia sono stati i carabinieri di Cormano che ricordavano di aver già arrestato in passato l'uomo e la donna all'ex Sini, un palazzo abbandonato spesso rifugio per senzatetto in via Del Lavoro. I due sono rintracciati e raggiunti proprio qui e arrestati per evasione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento