Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Busnago

E' agli arresti domiciliari ma va a fare shopping: pizzicato dai carabinieri

In manette per evasione è finito un 33enne residente a Trezzo sull'Adda: qualche tempo prima i carabinieri avevano suonato a casa sua per un controllo ma non aveva risposto nessuno

Un sacchetto di acquisti in una mano e il sorriso beffardo per averla fatta franca stampato in faccia.

Ha esultato troppo presto un 33enne italiano pluripregiudicato residente a Trezzo sull'Adda e sottoposto agli arresti domiciliari: il giovane è stato pizzicato dai carabinieri giovedì sera intorno alle 20 nel parcheggio del centro commerciale Il Globo dove si era appena recato per fare shopping.

I militari lo hanno riconosciuto e fermato: nessuna giustificazione è valsa al ragazzo per evitarsi l'arresto per evasione.

Solo qualche tempo prima i carabinieri lo avevano sorpreso in un'altra occasione probabilmente fuori casa: durante un controllo i militari si erano recati nel suo appartamento dove su disposizione della misura emessa dal Tribunale di Monza doveva scontare ai domiciliari la condanna. Quel giorno il citofono aveva suonato a vuoto e nessuno aveva risposto.

Su questa vicenda che il giovane ha spiegato, per mezzo del proprio legale, essere stata solo un malinteso dovuto al citofono non funzionante che non gli aveva permesso di sentire i militari e rispondere sta facendo luce il Tribunale di Monza.

In attesa del processo per direttissima il 33enne è stato accompagnato di nuovo nel suo appartamento ai domiciliari, sperando che questa volta ci rimanga. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' agli arresti domiciliari ma va a fare shopping: pizzicato dai carabinieri

MonzaToday è in caricamento