Evaso e nessuno l'ha cercato: morte presunta dopo 25 anni

L'uomo, di Sovico, è fuggito dal carcere di Perugia nel 1989: i suoi familiari hanno visto accolta l'istanza presentata al tribunale

Risulta evaso da 25 anni: i fratelli hanno presentato domanda di morte presunta e il tribunale di Monza l'ha accolta, a febbraio 2014. Un caso particolare, perché a quanto pare dell'uomo, Giovanni Palmieri di Sovico, non v'è traccia da nessuna parte. Nemmeno, per dire, nell'elenco degli iscritti al registro degli indagati, cosa che invece dovrebbe, visto che il 27 febbraio 1989 è evaso dal carcere di Perugia, dove si trovava per scontare una pena a ventidue anni di carcere.

Anche la direzione del penitenziario, per quanto riporta il Corriere, non ha un documento ufficiale sull'evasione. Esiste solo un ordine di cattura della questura di Milano, del 2000. Ed esiste la sua storia di "criminale comune", fin da quand'era minorenne, costellata di una serie di piccoli reati e anche un'altra evasione, negli anni '80, dal carcere di Fossano (Cuneo). Poi la cattura, nel 1983, dopo una rapina con sparatoria a Ravenna, e la detenzione a Perugia fino all'evasione del 1989.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da quel momento Palmieri ha fatto perdere le sue tracce e nessuno s'è premurato di cercarlo. Dopo 25 anni i fratelli devono dividere una piccola eredità ma, per farlo, serve la firma di Giovanni. Che ovviamente non è reperibile. E così, visto che è trascorso il periodo di legge, i familiari hanno potuto presentare l'istanza di morte presunta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento