rotate-mobile
Cronaca Libertà / Via della Blandoria

Famiglia intossicata da monossido di carbonio a Monza: in 4 in ospedale

La mamma, il papà e i due figli (tra cui un bambino di 10 anni) sono stati ricoverati in codice giallo all'ospedale Niguarda di Milano

Famiglia intossicata da monossido di carbonio a Monza. Quattro persone - madre, padre e due figli - sono finite in ospedale nella notte in seguito a una intossicazione verosimilmente causata da esalazioni di monossido di carbonio: i componenti sono stati soccorsi dal personale del 118 e trasferiti in codice giallo all'ospedale Niguarda di Milano.

I soccorsi

L'allarme è scattato intorno alla una di notte in via Blandoria, in zona via Lecco, a ridosso del Parco. A chiedere l'intervento dei soccorsi sarebbe stato il padre che avrebbe riscontrato segni di malessere tra i familiari tra cui nausea, cefalea e vertigini. Sul posto sono intervenute due ambulanze inviate dall'Azienda regionale Emergenza e Urgenza insieme agli agenti della Questura e ai vigili del fuoco del comando provinciale di Monza e Brianza. I pompieri hanno effettuato l'accesso all'interno dell'appartamento riscontrando le esalazioni da monossido e mettendo in sicurezza l'area.

La famiglia al momento risulta ricoverata in ospedale. Tra le persone soccorse figura anche un bambino di dieci anni e un adolescente. Nessuno risulta in gravi condizioni e al momento dell'intervento dei soccorsi tutti i componenti del nucleo familiare erano coscienti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglia intossicata da monossido di carbonio a Monza: in 4 in ospedale

MonzaToday è in caricamento