Sospetto caso di febbre Dengue, disinfestazione straordinaria ad Arcore

Coinvolta l'area di via Mazzini e zone limitrofe. L'ordinanza

Un caso di sospetta febbre Dengue ad Arcore e scatta la disinfestazione straordinaria. A segalare al comune la sintomatologia di una persona residente in città è stata l'Ats e, come da prassi, è scattata la disinfestazione straordinaria.

Dopo la pubblicazione dell'ordinanza sull'albo pretorio del comune, a dare notiziadell'accaduto e annunciare la disinfestazione straordinaria in programma nell'area è stato il sindaco di Arcore Rosalba Colombo. "Come è mia abitudine consolidata evito allarmismi, post e diffusione di notizie non verificate ma preferisco darvi notizie certe e verificabili. In stretto contatto con ATS Brianza, dopo un caso di Dengue segnalatoci il 24/08, abbiamo messo in atto tutti gli strumenti per isolare il caso e disinfestare dalla zanzara tigre l’intera zona intorno a via Mazzini alla Ca’ nelle notti del 25/26 e 27 agosto e invitato tutte le proprietà a permettere l’accesso agli addetti alla disinfestazione e chiudere le finestre negli orari notturni nonostante le sostanze utilizzate non sono nocive per la salute" ha spiegato il primo cittadino.

Come da disposizioni contenute nella Circolare Ministero della Salute n. 14836 del 18 maggio 2018 sono stati programmati interventi adulticidi, larvicidi e di eliminazione dei focolai larvali per un raggio di 200 metri dal luogo dove si sono manifestati i casi di sosta o permanenza di soggetti malati, a carico della Pubblica Amministrazione. L'area interessata è quella di via Mazzini, Via XXIV Maggio, Via Monte Cervino e un tratto di via D’Immé.

68935256_1349943508486436_8014418629422481408_n-2

Nell'ordinanza si chiede "a tutti i residenti, amministratori condominiali, operatori commerciali, gestori di attività produttive e in generale a tutti coloro che abbiano l’effettiva disponibilità di aree aperte o abitazioni nelle aree specificate di permettere l’accesso degli addetti alla disinfestazione per l’effettuazione dei trattamenti larvicidi, adulticidi e la rimozione dei focolai larvali presenti in area cortiliva privata; di chiudere le finestre durante le ore notturne, in quanto verranno eseguiti interventi di disinfestazione in aree stradali, nelle notti 25-26-27 agosto 2019". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento