Cronaca

Dalla Brianza a Como per la festa abusiva nel residence preso in affitto: 13 ragazzi multati

Alla porta dell'abitazione sabato sera hanno bussato i carabinieri che cercavano due ragazzine di 14 anni che si erano allontanate da casa in Brianza. Poi la scoperta

Foto repertorio (Pixabay)

Da Vimercate, Usmate Velate, Bernareggio a Como per partecipare a una festa abusiva in un appartamento preso in affitto proprio per l'occasione. Ci sono diversi ragazzi brianzoli multati tra i tredici giovani sanzionati domenica dai carabinieri a Como per un party clandestino organizzato nonostante i divieti previsti dalla normativa anti-covid.

Pur di vedersi e fare festa insieme un gruppo di giovani di età compresa tra i 17 e i 24 anni ha pensato di prendere in affitto un appartamento lontano dalle proprie famiglie in un residence di Como, in via Napoleona. Ma alla porta di quell'appartamento poco dopo la mezzanotte hanno bussato i militari dell'Arma. A portare i carabinieri nell'abitazione sono state le ricerche avviate in seguito all'allontanamento da casa, in Brianza, di due ragazzine minorenni di 14 anni che avrebbero preso parte proprio a quella festa.

Ritrovate le ragazze scomparse dalla Brianza 

Le ragazze in casa non c'erano (sono state ritrovate il giorno seguente in via Milano), ma i militari della compagnia di Como hanno trovato 13 ragazzi intenti a festeggiare senza mascherine e senza rispettare il distanziamento sociale. Per tutti è scattata una multa da 400 euro. Alla festa erano presenti anche due minori: tutti i partecipanti sono residenti tra il Milanese e il Monzese: Vimercate, Cernusco sul Naviglio, Usmate Velate, Bernareggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Brianza a Como per la festa abusiva nel residence preso in affitto: 13 ragazzi multati

MonzaToday è in caricamento