menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un controllo dei carabinieri

Un controllo dei carabinieri

Coronavirus, nonostante il divieto festeggia la laurea con gli amici al parco: denunciati

Il gruppetto, un'intera famiglia con alcuni amici, stava festeggiando in un parco a Pessano

Una festa di laurea con brindisi e denuncia. E' successo a Pessano con Bornago dove in seguito alle  limitazioni introdotte dal nuovo decreto la festa di laurea (vietata) si è conclusa con la neodottoressa e gli invitati denunciati per non aver rispettato le disposizioni previste nel decreto firmato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte per cercare di fermare l'emergenza coronavirus.

Coronavirus, la festa di laurea finisce in caserma

Il gruppetto, un'intera famiglia con alcuni amici, martedì mattina stava festeggiando in una area verde la laurea pensando di poterlo fare nonostante l'emergenza. A quanto pare qualcuno vedendo la scena ha immediatamente segnalato tutto ai carabinieri.

Sul posto sono intervenuti gli uomini della Compagnia di Cassano D'Adda. Verso l'ora di pranzo, i militari sono arrivati nel parchetto situato in viale Fulvio Testi ed hanno fermato tutto. Alla povera festeggiata, vestita di rosso e con la corona di alloro in testa, e ai suoi amici non è rimasto che provare a giustificare la mancata osservanza della regola che vieta assembramenti inutili.

Ai militari, invece, non è rimasto che identificare tutti e denunciarli, a piede libero, per non aver rispettato le misure contenute nel decreto anti Covid-19. Coriandoli e spumante possono aspettare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento