Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Macabra scoperta nel Lecchese, trovato feto in depuratore a Verderio: indagini in corso

Il feto di un bambino - di alcune settimane di gestazione - è stato rinvenuto durante alcune operazioni di pulizia dell'impianto

Macabra scoperta a Verderio, centro lecchese della Brianza. All'interno dell'impianto del depuratore cittadino è stato trovato un feto. A segnalare la presenza del feto di un bambino - di qualche settimana di gestazione - è stato un addetto dell'impianto che stava effettuato alcuni interventi di pulizia. Il ritrovamento risale a qualche settimana fa ma la notizia è stata resa nota solo adesso. 

Sull'episodio indagano i carabinieri della compagnia di Merate coordinati dalla Procura di Lecco. Sono in corso accertamenti per cercare di capire se si sia trattato di un aborto spontaneo o di un gesto volontario. Il feto è stato successivamente inviato all'ospedale Manzoni di Lecco per essere sottoposto all'esame autoptico che dovrà aiutare l'autorità giudiziaria a risalire all'identità della madre.

Le indagini sono difficoltose anche a causa del fatto che il bacino di utenza del depuratore è vasto e conta diversi comuni nel circondario di Verderio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macabra scoperta nel Lecchese, trovato feto in depuratore a Verderio: indagini in corso

MonzaToday è in caricamento