Cronaca

Fiaccolata di solidarietà alla Candy contro la delocalizzazione

Giovedì 12 novembre il corteo partirà dalla sede della Candy in via Monza e arriverà in municipio, a Brugherio. La manifestazione di solidarietà è stata indetta a sostegno delle ragioni dei lavoratori contro la paventata chiusura del sito

Giovedì 12 novembre in strada non scenderanno solo i lavoratori a difendere i loro diritti contro i licenziamenti e la delocalizzazione del sito industriale. La Candy potrebbe lasciare la sua storica sede di Brugherio e in difesa del lavoro è stata programmata una fiaccolata. La partecipazione al corteo solidale è aperta a tutti e tutta la cittadinanza è invitata a essere presente per difendere il rilancio dello stabilimento di Brugherio.

L'appuntamento è alle 17.30 fuori dalla sede Candy in via Monza da dove, insieme al sindaco di Brugherio, Marco Troiano, e i primi cittadini degli altri comuni coinvolti nel processo di attenzione nei confronti dei dipendenti Candy, si sfilerà per le strade della città fino all'arrivo in sala Consiliare.

Nelle scorse settimane, al termine dell’ennesima riunione tra sindacati e dirigenti aziendali, è stata sottoscritta l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto di solidarietà per lo stabilimento di Brugherio. L'intesa permetterà, per il momento, di "congelare" i 373 licenziamenti annunciati, tra operai - 343 - e impiegati negli uffici - 30.

"La partita si sposta sulla discussione del piano industriale che, abbiamo preteso, dovrà essere presentato dall'azienda entro la fine di quest'anno” aveva spiegato in quell'occasione Pietro Occhiuto, segretario della Fiom Cgil Monza e Brianza. 

CANDY-a3-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiaccolata di solidarietà alla Candy contro la delocalizzazione

MonzaToday è in caricamento