menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gioca tutti i soldi al Lotto e finge di essere stata rapinata: 69enne scoperta e denunciata

La donna, di Besana Brianza, dovrà rispondere di simulazione di reato

Per nascondere le continue spese al Lotto, si era inventata di aver subito una rapina. Una donna di 69 anni di Besana Brianza mercoledì pomeriggio è stata denunciata per simulazione di reato dai carabinieri di Seregno. 

Ai militari aveva raccontato di essere stata rapinata, alcuni giorni prima, e all’inizio le forze dell’ordine avevano creduto al suo racconto. L’anziana, vedova, casalinga e insospettabile, aveva sostenuto che due sconosciuti le avevano strappato di mano il portafoglio, dopo averle minacciata con un coltello. Ben presto però i carabinieri avevano constatato che la sua versione dei fatti era assai lacunosa. 

In realtà, la donna aveva prelevato circa mille euro all’ufficio postale e se li era “bruciati” in un solo giorno al Lotto. Poi, per cercare di nascondere il buco sul conto corrente ai suoi figli, ha pensato di simulare una rapina, presentandosi lei stessa alla caserma dei carabinieri. Un espediente che però si è rivelato maldestro. 

Ai carabinieri è bastato indagare, per scoprire che non era la prima volta: già in passato era stata protagonista di diversi episodi simili, ed era stata già scoperta. Alla fine, messa alle strette, la 69enne ha ammesso di essersi inventata tutto. Ha anche confessato di soffrire di ludopatia e di aver cercato di curarsi, senza successo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento