Si fingono poliziotti poi palpeggiano e derubano due prostitute: arrestati

Vittime del furto e della violenza sessuale due lucciole romene di 22 e 25 anni che si trovavano lungo la Nazionale dei Giovi a Lentate sul Seveso mercoledì notte

Una prostituta

Quando hanno visto accostare un'auto e scendere due uomini in divisa da poliziotti hanno pensato ai guai in arrivo ma non avrebbero immaginato di arrivare ad avere così tanta paura. 

Protagoniste di un brutto episodio a Lentate sul Seveso mercoledì notte lungo la strada Nazionale dei Giovi sono state due prostitute romene giovanissime.

Le ragazze erano sul ciglio della strada in attesa di qualche cliente quando ha accostato una vettura da cui sono scesi due uomini sulla quarantina.

Forti della divisa fasulla da agenti che indossavano e della pistola giocattolo che avevano con sè hanno chiesto alle giovani, senza trovare alcuna resistenza, di perquisirle.

I due hanno iniziato a toccarle in maniera troppo insistente per un normale controllo e l'accaduto non è sfuggito a un passante.

Una guardia giurata che stava transitando in quel momento per la strada si è accostata per verificare che tutto fosse normale e ha chiesto ai due agenti dall'atteggiamento sospetto di vedere il loro tesserino di riconoscimento.

Una volta scoperti e senza prove da mostrare i due hanno scelto la fuga e prima di allontanarsi hanno strappato le borsette che le due lucciole si tenevano strette, portandosi via 400 euro in contanti.

Immediatamente è scattato l'allarme al 112 che ha diramato l'allerta alle pattuglie di servizio nell'area.

I carabinieri della compagnia di Seregno sono riusciti subito a mettersi sulle tracce dei due finti agenti: hanno rintracciato e fermato l'auto facendo scattare per loro le manette.

Si tratta di due uomini con precedenti, un milanese di 48 anni e un 42enne residente a Cantù.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

​L'arresto è stato convalidato e per loro è stata disposta una pena di 5 anni per rapina aggravata a cui si aggiunge anche l'accusa di violenza sessuale per uno dei due ladri molestatori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento