Finti soccorritori raccolgono fondi davanti al San Gerardo di Monza: arriva la polizia

È successo nella giornata di sabato, nei guai due uomini: un 62enne napoletano e un 49enne milanese

Immagine repertorio

Erano vestiti da soccorritori e stavano raccogliendo fondi fuori dal San Gerardo di Monza: a fronte di un'offerta regalavano un kit di primo soccorso, ma non erano iscritti a nessuna associazione di beneficenza. A smascherarli sono stati gli agenti della questura di Monza che hanno avviato le pratiche per l'allontanamento dalla città.

Tutto è accaduto intorno alle 11 di sabato 14 dicembre, come riferito dagli investigatori di via Montevecchia. È stato un passante a segnalare il fatto alla questura che ha inviato sul posto una volante.

Una volta davanti al San Gerardo i poliziotti hanno trovato due uomini — un 62enne napoletano e un 49enne milanese, entrambi già noti alle forze dell'ordine — con addosso dei giubboni catarifrangenti arancioni simili a quelli indossati dai soccorritori del 118. Durante il controllo è emerso che non erano iscritti a nessuna associazione ed è stato notificato loro l'avviso di avvio di un procedimento amministrativo per l'emissione di un foglio di via obbligatorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento