Cronaca Besana in Brianza

Finto tecnico dell'acqua cerca di derubare 92enne, riconosciuto e denunciato

Succede a Besana Brianza. I carabinieri grazie alla descrizione delle vittime sono riusciti a identificare l'uomo

Immagine di repertorio

Si è presentato alla porta di casa di una pensionata di 92 anni ed è riuscito a introdursi nell'abitazione presentandosi come un tecnico dell'acqua incaricato di effettuare controlli da parte dall'azienda idrica. Ma poi è fuggito senza alcun bottino al seguito ed è stato rintracciato dai carabinieri e riconosciuto dalle vittime. L'episodio risale allo scorso settembre e all'uomo nei giorni scorsi è stato notificato il provvedimento emesso dall'autorità giudiziaria che ha disposto la denuncia per truffa aggravata del 50enne, residente a Mariano Comense.

La tentata truffa 

Il cinquantenne con la scusa di effettuare alcuni controlli alle tubature aveva cercato di farsi consegnare monili e oro ma la presenza nell'appartamento della badante 38enne aveva ostacolato il suo piano. Così l'uomo si era introdotto da solo nella camera da letto e aveva iniziato a rovistare tra i cassetti e negli armadi ma senza trovare nulla. Poi era fuggito via a piedi per le vie limitrofe. 

In seguito all'accaduto però le due donne hanno dato l'allarme ai carabinieri che si sono subito messi sulle tracce dell'uomo che è stato individuato e fermato poco dopo a Renate, in via Camisasca. Grazie all'individuazione fotografica il 50enne è stato poi anche riconosciuto dalle vittime e denunciato per truffa aggravata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finto tecnico dell'acqua cerca di derubare 92enne, riconosciuto e denunciato

MonzaToday è in caricamento