Elio, fiori e una lettera sul luogo della tragedia

Lunedì mattina qualcuno ha deposto un mazzo di fiori all'incrocio di viale Brianza dove il quindicenne ha perso la vita. In una scatola, una lettera per il ragazzino

I fiori sul luogo della tragedia (Foto Costanza ©MonzaToday)

Qualcuno ha portato un mazzo di fiori. Qualcun altro ha lasciato una lettera in una scatola con due pietre sopra, per evitare che il vento la porti via con sé. 

Sono stati in tanti i monzesi, amici o semplici cittadini, che hanno voluto lasciare il loro ricordo in viale Brianza, il luogo del tragico incidente di domenica che è costato la vita ad Elio Bonavita, quindicenne di Villasanta. 

Quell’incrocio, dove un’auto pirata - ancora irrintracciabile - ha causato uno spaventoso incidente, lunedì mattina è diventato l’incrocio di Elio, con tanti mazzi di fiori a dirgli “ciao” per l’ultima volta.  

A dirgli addio, lunedì mattina, sono stati anche i suoi compagni di scuola del Mosè Bianchi, che lo hanno ricordato con un minuto di silenzio e con una rosa rossa sul suo banco, sul quale compariva la frase: “Il vento parlerà di te in mezzo alla tempesta”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento