Cronaca San Donato / Via Michelangelo Buonarroti, 93

Sgombero e demolizione, la rabbia del centro sociale

"Hanno portato a compimento il loro sporco lavoro di burocrati armati"

“Hanno portato a compimento il loro sporco lavoro di burocrati armati”.

E ancora: “Lo sgombero di oggi testimonia proprio questo: la totale subalternità di una giunta di centrosinistra alla rendita privata. E il risultato della debolezza di questa giunta andrà tutto sulle spalle della famiglia che sarebbe entrata a giorni in via Buonarroti 93; alla città rimane invece in eredità un cantiere, fermo da 8 anni, senza alcun progetto”.

E’ questo il commento degli esponenti del Foa Boccaccio dopo lo sgombero e la demolizione dei locali occupati di via Buonarroti 93 a Monza di giovedì.

L’occupazione era avvenuta il 12 ottobre 2013 come testimonianza della lotta e dell’impegno per l’emergenza abitativa intrapresa dal centro sociale.

In quei locali entro pochi giorni sarebbe dovuta entrare una famiglia e da tempo in tanti si stavano dedicando a rendere abitabili ai nuovi inquilini quei locali.

Ecco il video dello sgombero

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgombero e demolizione, la rabbia del centro sociale

MonzaToday è in caricamento