menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una stazione della metropolitana Lilla

Una stazione della metropolitana Lilla

1 milione e 600 mila euro per il trasporto: "Distanza tra carte e realtà"

L'associazione HQ San Fruttuoso ha passato in rassegna le cifre stanziate per il trasporto pubblico a Monza riportate dai documenti ufficiali: "Neanche un centesimo è stato mai speso nella nostra città"

Sui documenti ufficiali del Ministero Infrastrutture, del CIPE e del Servizio Documentazione Camera dei Deputati dal 1999 a oggi per Monza sarebbero stati investiti in infrastrutture di trasporto pubblico un miliardo e 600 milioni di euro.

Almeno questo è quello che emerge dalle carte consultate dal Comitato San Fruttuoso 2000.

L'associazione che da sempre si batte per i problemi della città e particolarmente sensibile in tema di trasporti, tanto da aver mobilitato la Brianza per una raccolta firme per la metropolitana a Monza che ha già registrato tremila adesioni, ha sottolineato come tra carte e realtà non vi sia corrispondenza.

L'associazione ritiene che a differenza di quanto emerge dai documenti dove le cifre sono ripartite tra progetti che hanno coinvolto il capoluogo brianzolo, senza riguardarlo direttamente, e in alcuni casi, come il più recente che interessa il prolungamento della M5 fino a Bettola, si sono trasformati in qualcosa d'altro, "neanche un centesimo è stato mai speso nella nostra città".

Dal report presentato emerge che "203 milioni (122 li ha messi lo Stato) sono i fondi pubblici investiti per il prolungamento della M1 da Sesto San Giovanni fino a Bettola di Cinisello Balsamo, che sulle carte continuano a definire come un collegamento tra Monza e Milano".

"1 miliardo e 452 milioni" invece sono "serviti per la realizzazione del progetto “Monza Metropolitana – Collegamento tra Monza e la stazione ferroviaria Garibaldi di Milano”, cioè in pratica per quella che poi è diventata la M5 “lilla” e che tutto è nella realtà fuorchè una metropolitana di Monza" si legge ancora nel comunicato.

Ma a non andar giù al Comitato San Fruttuoso è soprattutto la partita ancora aperta per la questione del prolungamento della M5: "Una parte di questi soldi, ben 865 milioni, sono finiti al prolungamento della “lilla” tra Garibaldi e San Siro, cioè nella direzione opposta a quella prevista. E’ una tratta in costruzione per 7 km e se questi soldi fossero stati investiti verso Monza, oggi avremmo già in costruzione la “Monza Metropolitana” sino a Cinisello, sempre più vicina alla nostra città. Sarebbe così più vicina anche la realizzazione dell’obiettivo fissato nel 1999 da Stato, Regione e Comuni, convalidato dal CIPE, per il collegamento con una ferrovia metropolitana sotterranea tra Monza e la stazione FS Garibaldi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Scuola

    Come sarà la maturità 2021? Tutte le risposte

  • social

    Festa del Gatto, dove adottare un felino a Monza

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento