La protesta del Gay Center contro i manifesti di Forza Nuova fuori dalle scuole

"Cosa deve succedere d'altro per muovere le istituzioni a mettere fuori legge organizzazioni come Forza Nuova, che fanno apologia del fascismo?"

Uno dei manifesti affissi fuori dalle scuole

I manifesti affissi fuori dalle scuole di Monza da Forza Nuova in difesa della famiglia naturale non sono rimasti nell'ombra.

Mentre il movimento attraverso una campagna di sensibilizzazione invita i genitori a segnalare iniziative in tema di educazione sessuale gender e omosessuale nelle scuole, c'è chi si oppone fermamente al gesto.

In prima fila a condannare il blitz notturno con cui i militanti hanno tappezzato i muri dei vari istituti c'è il Gay Center che chiede un intervento contro Forza Nuova.

"Monza è solo una delle città in cui Forza Nuova sta portando avanti iniziative di questo tipo. Cos'altro deve succedere per muovere le istituzioni a mettere fuori legge organizzazioni come Forza Nuova, che fanno apologia del fascismo?" ha commentato Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center. 

"Attraverso la mail ed il numero verde, i genitori avranno la possibilità di segnalare iniziative di propaganda gender ed omosessualista nelle scuole dei loro figli" sottolinea ancora Forza Nuova che punta a diffondere sempre più l'invito a prendere posizione di difesa della famiglia naturale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento