Rende pubbliche foto hot della ex e scrive insulti sui muri: arrestato 50enne

L'uomo, italiano, è finito in manette al termine di una indagine dei poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Monza

Gli insulti, le botte e le ingiurie ripetute più volte e scritte a caratteri cubitali anche sui muri della città. E infine le foto intime che sarebbero dovute restare private rese pubbliche e diffuse ad altre persone.

I poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Monza hanno arrestato un uomo italiano di 50 anni, residente in città. Le manette in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere sono scattate al termine di una complessa attività investigativa.

Il 50enne, dopo l'interruzione della relazione con la compagna, una donna di 45 anni, ha iniziato ad avere degli atteggiamenti persecutori. Frasi denigratorie - vergate anche sui muri cittadini - frasi diffamanti e foto private rese pubbliche. Ora il 50enne si trova in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento