Cronaca

Fototrappole contro l'abbandono dei rifiuti, l'iniziativa a Meda

Il comune medese ha deciso di posizionare "trappole fotografiche" in luoghi strategici, per contrastare il fenomeno abusivo dell'abbandono dei rifiuti

Fototrappole per contrastare l'abbandono abusivo dei rifiuti: è questo il provvedimento messo in atto dal comune di Meda.

“Il rispetto dell’ambiente e del decoro della nostra città dipende dal senso civico di tutti noi. Per quanto riguarda la raccolta dei rifiuti, i cittadini medesi rappresentano un esempio virtuoso, basti pensare che la differenziata raggiunge percentuali attorno all’80%" ha spiegato l’assessore all’Ambiente Fabio Mariani. "Eppure, ancora, alcuni continuano ad abbandonare rifiuti sul nostro territorio. È questa una pratica inaccettabile: per colpa di pochi si compromette la salubrità e la vivibilità delle nostre strade, dei nostri quartieri”.

“Ben vengano per un maggiore controllo del territorio le telecamere posizionate strategicamente, che consentono alla Polizia Locale di risalire ai responsabili che vengono così sanzionati ai sensi di legge. Rispettare e far rispettare l’ambiente è rispettare tutti noi” ha sottolineato il sindaco Luca Santambrogio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fototrappole contro l'abbandono dei rifiuti, l'iniziativa a Meda

MonzaToday è in caricamento