Scomparso Francesco Pessi, 24enne di Meda. Il caso a "Chi l’ha visto"

Il giorno della scomparsa il giovane aveva appuntamento con il padre ma non si è mai presentato. Uscito a piedi, senza cellulare nè carta di credito, di lui non si hanno notizie dall'8 aprile scorso

MEDA - Non si hanno più notizie di Francesco Pessi, 24 enne di Meda, scomparso da casa nel pomeriggio dell’8 aprile scorso. Quel giorno il giovane si sarebbe dovuto incontrare con il padre alle 16 ma all’appuntamento non è mai arrivato. In seguito alla morte della madre Francesco ha abbandonato l’Università e negli ultimi anni ha lavorato in varie gelaterie della zona fino alla decisione di aprire una propria pasticceria-gelateria a Milano.

Il giovane è stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza mentre usciva dall’abitazione a piedi dopo aver parcheggiato l’auto. Sulla sua scrivania sono state trovate le carte di credito, il cellulare, il bancomat e le chiavi dell'auto. Mancano però il passaporto e la carta d’identità. Al momento della scomparsa indossava un giaccone nero di marca Napapijri, un paio di jeans blu e ai piedi scarpe da tennis nere. E' alto 1 metro e 80, capelli castani e occhi marroni. L’appello è stato lanciato nel corso della trasmissione "Chi l’ha visto" e la sua foto sta facendo il giro dei social network. Per segnalazioni 346/04.53.129

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Il coronavirus torna a far paura: "Situazione può diventare esplosiva, adesso Monza rischia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento