Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non dà precedenza e colpisce un'auto: provoca testacoda e fugge in via Lario

La meticolosa indagine degli agenti del comando di Polizia Locale di Monza ha consentito di risalire al responsabile grazie alle immagini riprese dalle telecamere della zona e alla testimonianza dei presenti

 

E' andato via dopo aver provocato un incidente lo scorso 22 novembre in via Lario senza nemmeno fermarsi e lasciare le proprie generalità o assciurarsi che i coinvolti non avessero riportato ferite. Il conducente però non è riuscito a restare ignoto per molto perchè gli agenti del comando di polizia locale di Monza lo hanno rintracciato al termine di una minuziosa indagine condotta con l'ausilio delle immagini riprese dalle telecamere della zona e con le testimonianze dei presenti.

Il mezzo incidentato è stato inviduato a Milano, intestato a un cittadino egiziano ma l'uomo ha dichiarato di non essere stato al volante del mezzo quel giorno e ha ammesso che il Fiat Doblò scuro era in uso a un cugino che, ascoltato dagli agenti e messo alle strette, ha confessato. Per l'uomo sanzioni per quasi 500 euro.

Nello schianto erano rimaste coinvolte due auto con alla guida due donne: ad avere la peggio è stata una donna di 76 anni, colpita dal Doblò e costretta a un testacoda e una signora monzese di 58 anni al volante di una Smart che si è ritrovata addosso l'auto della donna.  

LEGGI L'ARTICOLO

Potrebbe Interessarti

Torna su
MonzaToday è in caricamento