rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca / Meda

Fermato dai carabinieri si toglie le scarpe e fugge a piedi nudi

Il fatto è accaduto a Meda. L'uomo raggiunto dopo un km di corsa

Quando i carabinieri hanno iniziato a fare i controlli lui si è tolto le scarpe e a piedi nudi è fuggito. Ma poi, dopo un chilometro, era stravolto e si è fermato. Un inseguimento a piedi nudi quello che nella sera di mercoledì 14 settembre ha visto protagonisti i carabinieri di Meda.

Intorno alle 19.30 - durante i consueti controlli nella cittadina brianzola - i militari hanno fermato in via Paci un’Audi A3. Sull'auto c'erano tre uomini che sono stati controllati dai militari. Ma improvvisamente uno dei tre si è sfilato le scarpe ed è fuggito a piedi nudi. Uno dei carabinieri lo ha inseguito a piedi, mentre l'altro  rimontava a bordo del mezzo di servizio.

Dopo aver percorso via Pace, corso della Resistenza e via Gagarin, il fuggitivo è stato raggiunto e fermato in viale Brianza. L'uomo era sfinito. Dagli accertamenti è emerso che il giovane aveva 24 anni, era di origine marocchina ed era senza fissa dimora. Secondo le informazioni fornite dagli inquirenti sul giovane pendeva un’ordinanza per espiazione della pena per una pregressa attività di spaccio in Brianza e nell'hinterland milanese (era stato arrestato dai carabinieri di Limbiate nel 2019). I carabinieri lo hanno arrestato e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane è stato poi trasferito nel carcere di Monza.

Dai controlli effettuati gli altri due giovani in auto con lui erano un un 35enne incensurato di Cabiate (in provincia di Como), e un 30enne di origine marocchina pluripregiudicato per spaccio di stupefacenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato dai carabinieri si toglie le scarpe e fugge a piedi nudi

MonzaToday è in caricamento