Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Desio

Lutto cittadino venerdì per suor Lucia a Desio

Lucia Pulici, una delle tre missionarie italiane uccise in Burundi era originaria della cittadina brianzola. Venerdì 12 settembre a Desio si terrà una cerimonia di commemorazione

La città di Desio piange suor Lucia Pulici, una delle tre suore saveriane uccise in Burundi nel convento dove erano in missione alla periferia della capitale. 

Il terribile e barbaro omicidio è avvenuto domenica pomeriggio: le prime a perdere la vita violentate, sgozzate e lapidate dal killer sono state suor Lucia e suor Olga, mentre una terza missionaria, Bernardetta Boggian è stata uccisa nella notte successiva.

Mentre in Burundi la polizia ha arrestato il presunto responsabile della strage, un 33enne che avrebbe ucciso convinto che il convento sorgesse su un terreno di appartenenza della sua famiglia, a Desio, la città di suor Lucia Pulici, tutti piangono la sua scomparsa. 

“Porgo a nome mio personale e di tutta l’Amministrazione Comunale le più sentite condoglianze per l’efferato omicidio di Suor Lucia" - ha commentato con un telegramma alla famiglia della vittima il sindaco della città Roberto Corti- "In questo triste momento tutta a Città di Desio si stringe attorno a voi e ricorda la vita di fede e di amore per il prossimo di Suor Lucia.”

Per venerdì 12 settembre nella chiesa di San Giorgio alle 21 verrà celebrata una cerimonia di commemorazione per le tre suore uccise.

Le tre missionarie verranno sepolte nel cimitero dei saveriani di Bukavu, nel Congo orientale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto cittadino venerdì per suor Lucia a Desio

MonzaToday è in caricamento