menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morti alla Lamina, venerdì i funerali dei tre operai deceduti per l'incidente in azienda

A Muggiò sono in programma le esequie di Arrigo e Giancarlo Barbieri, a Burago di Molgora invece si terrà l'ultimo saluto a Marco Santamaria

Sarà lutto cittadino a Muggiò e a Burago di Molgora venerdì per l'ultimo saluto alle tre vittime brianzole del drammatico incidente sul lavoro avvenuto lo scorso 16 gennaio alla Lamina Spa di Milano in cui hanno perso la vita quattro operai. 

Alle 15, alla Taccona, a Muggiò dove Arrigo e Giancarlo sono nati e cresciuti, sono in programma i funerali dei due fratelli morti nel disastro a causa di un'intossicazione da argon. Per Arrigo Barbieri, 57 anni, le speranze si erano spente subito: l'operaio è morto dopo il trasferimento d'urgenza all'ospedale San Gerardo di Monza in seguito all'incidente nel forno dell'azienda che si occupa di lavorazione di metalli che in pochi attimi si era trasformato in una trappola di veleno senza uscita. Il fratello Giancarlo, di qualche anno più grande e prossimo alla pensione, invece era deceduto il giorno dopo all'ospedale San Raffaele di Milano dove era giunto in condizioni disperate. Le esequie si terranno nella parrocchia San Giuseppe alla Taccona.

Lutto cittadino anche a Burago di Molgora per Marco Santamaria, la terza vittima brianzola della tragedia. Anche l'elettricista 42enne è tra le vittime dell'incidente alla Lamina Spa. I funerali sono in programma venerdì mattina alle 10.30 nella chiesa parrocchiale di San Vito e Modesto. Marco Santamaria lascia una moglie e due bambini di tre e sei anni.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento