Vende funghi non commestibili al mercato, sequestro della polizia

La polizia locale ha individuato la presenza di funghi sospetti su una bancarella del mercato di Limbiate centro, e ha immediatamente allertato l'Ats

Immagine di repertorio

Funghi tossici (potenzialmente): questa la merce sequestrata dagli agenti della polizia locale da una bancarella del mercato di Limbiate centro.

Durante i controlli effettuati dai vigili nella mattina di martedì 3 novembre, ad un ambulante (italiano e regolare) sono stati sequestrati alcuni funghi per un caso di sospetta tossicità. Immediatamente allertata, l'ats ha inviato sul posto l'esperto micologo. 

Il controllo ha poi escluso la tossicità dei funghi, pur avendo riconosciuto la non commestibilità della specie. All'ambulante è stata inflitta una multa di 400 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento