Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Ladro sorpreso con "strati" di vestiti addosso: weekend di furti nei centri commerciali

Due ladri 28enni, un peruviano e un egiziano incensurato, sono stati pizzicati a rubare merce nei centri commerciali del milanese e arrestati

Hinterland milanese – Weekend, tempo libero e orario di grande affluenza all’interno dei centri commerciali. E' questo lo scenario nel quale, nella giornata di domenica, due ladri 28enni, rispettivamente un peruviano già noto alle forze dell'ordine, ed un egiziano incensurato, hanno pensato di mettere a segno i propri “colpi”.

Il primo ha tentato di guadagnarsi la fuga da un negozio di abbigliamento del “Centro Sarca” di Sesto San Giovanni (MI) e aveva con se’ tre giubbotti nascosti in una borsa. I Carabinieri della locale Compagnia lo hanno bloccato subito, scoprendo che il malfattore indossava un paio di jeans, ancora con l’etichetta, prelevati in un altro negozio della medesima struttura commerciale. E' bastato poco ai militari per documentare anche questo furto e appurare la provenienza dei pantaloni: l’uomo è stato inchiodato alle proprie responsabilità dalle registrazioni delle telecamere di sorveglianza. Pochi minuti dopo i Carabinieri sono già all’opera anche all'interno del centro commerciale “Carosello” di Carugate (MI), dove il secondo ladro è stato “pizzicato” mentre tentava di uscire, indossando un paio di scarpe nuove fiammanti. I militari della Compagnia Carabinieri di Vimercate (MI), alla vista dell'uomo, hanno notato però qualcosa di anomalo: era goffo e rallentato nei movimenti.

I militari hanno scoperto che, complici le rigide temperature degli ultimi giorni, l'uomo aveva ben pensato di vestirsi a strati, ma unicamente con capi che aveva rubato poco prima, anche in questo caso, presso un negozio d’abbigliamento. I due ladri sono stati assicurati alla Giustizia e gli indumenti subito restituiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro sorpreso con "strati" di vestiti addosso: weekend di furti nei centri commerciali

MonzaToday è in caricamento