Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Arcore

Arcore, il sindaco contro i furti al cimitero: "Cari imbecilli, ora basta"

"Se vi becchiamo, vi rispediamo dritti al luogo che vi è più congeniale: una gabbia" commenta Rosalba Colombo. Dopo gli ultimi fatti avvenuti nel camposanto avviato un tavolo tra Caserma e ufficio tecnico

L'amministrazione comunale di Arcore per scoraggiare i malintenzionati che si sono resi più volte autori di furti al cimitero cittadino sta pensando a un sistema di sicurezza attraverso telecamere o ancora a un maggiore pattugliamento serale dell'area.

“Cari imbecilli, avete finito l’ora d’aria”, così il primo cittadino del comune brianzolo, Rosalba Colombo, ha commentato senza mezzi termini l'accaduto.

“Se vi becchiamo, vi rispediamo dritti al luogo che vi è più congeniale: una gabbia” ha affermato, anticipando ai ladri del camposanto l'intenzione di intensificare i controlli e installare videocamere di sorveglianza.

Proprio alla luce dei recenti fatti di cronaca ha attivato un tavolo di sicurezza tra la Caserma e l'ufficio tecnico: "In queste ore, stiamo valutando l’acquisto di un sistema d’allarme che copra tanto la cosiddetta sicurezza passiva, quanto la sicurezza attiva. In sostanza, videocamere lungo il perimetro e un bel deterrente sonoro e visivo: magari è un linguaggio che questi esseri subumani capiscono" ha commentato Rosalba Colombo.

“Visto che la certezza della pena non è il massimo in Italia, vedremo di far capire loro che è meglio che girino a largo da qui. Arcore non si tocca” ha infine concluso. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arcore, il sindaco contro i furti al cimitero: "Cari imbecilli, ora basta"

MonzaToday è in caricamento