Biassono, minaccia i soccorritori, ruba l'ambulanza e scappa: arrestato

Incredibile a Biassono: un italiano di 48 anni completamente ubriaco si appropria di un'ambulanza e si lancia in fuga a tutto gas. Arrestato a Vedano

BIASSONO - A volte la realtà supera la fantasia. Di casi di cronaca perlomeno strani ce ne sono parecchi, ma la sorpresa, come ben sanno le forze dell'ordine,  è dietro l'angolo. Dopo il ladro che ha rubato le grondaie in rame del suo stesso palazzo, il topo d'auto beccato a fare la spesa a poche centinaia di metri dal luogo del furto e il caso dell'ambulanza inseguita dai rom, un altro caso di cronaca ai confini della realtà.

LA TELEFONATA - Tutto comincia domenica sera: alla centrale operativa dei carabinieri di Monza arriva una chiamata. La voce al telefono denuncia il furto di un'ambulanza della Croce Verde Lissonese avvenuto a Biassono: ancora increduli, i militari si mettono sulle tracce del veicolo. Una rapida perlustrazione e gli uomini dell'Arma capiscono di non trovarsi di fronte allo scherzo di qualche buontempone, ma alla realtà: il veicolo è stato davvero rubato, e si trova a Vedano al Lambro. La storia ha dell'incredibile.

IL FURTO - Al volante c'era Z.S, 48 anni, residente a Lissone. Questa la ricostruzione della notte di follia: l'uomo sarebbe stato notato sdraiato per terra attorno alle 22 in via Cesana e Villa nel territorio del comune di Biassono.  Alcuni passanti, preoccupati per le sue condizioni, hanno chiamato il 118. Completamente ubriaco, però, alla vista dei volontari  il brianzolo ha dato in escandescenze minacciandoli ripetutamente.

A nulla sono valse le parole dei  paramedici, che hanno cercato di calmarlo tenendolo a distanza: all'improvviso, con un balzo felino il lissonese è saltato sul veicolo, ha messo in moto ed è partito a tutto gas, non prima di aver danneggiato alcuni vetri, il parabrezza e lo specchietto dell'ambulanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA FUGA -  La fuga è durata poco. I militari della stazione di Biassono hanno immediatamente bloccato le vie di comunicazione rintracciando il ladro in piazza IV Novembre a Vedano: lì, esaurite le energie, si è lasciato arrestare senza opporre resistenza. L'improvvisato ladro, ancora sotto l'effetto dell'alcol,  non è riuscito a spiegare le ragioni del gesto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Coronavirus, impennata di contagi in un giorno in Brianza: i numeri a Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento