Cronaca Brugherio

Ruba in Brianza: dopo sei mesi lo arrestano a Torino

In manette è finito un 20enne di origine albanese con diversi precedenti alle spalle: il 31 gennaio aveva rubato diversi profumi da un appartamento di Brugherio

Il suo errore è stato quello di trovarsi nel posto sbagliato al momento non opportuno. Dopo quasi sei mesi dal giorno in cui a Brugherio era stato autore di un furto in appartamento, un ragazzo di origine albanese di 20 anni è stato arrestato nel torinese, a Volpiano, in seguito a un controllo.

Fermando il veicolo sul quale viaggiava durante un posto di blocco ed effettuando degli accertamenti i militari torinesi hanno scoperto che M. K. era ricercato in seguito a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Monza.

I conti in sospeso con la giustizia lo hanno così raggiunto dopo diversi mesi, quando ormai il ladro pensava di essersi lasciato alle spalle quel furto. A lui i carabinieri della compagnia di Monza erano arrivati dopo che il 31 gennaio avevano effettuato un sopralluogo nell’appartamento in cui l’albanese aveva commesso il furto. Il giovane ladro era riuscito a entrare in una casa del centro rompendo il vetro di una delle finestre dell’appartamento: una volta apertosi un varco, aveva iniziato a mettere in disordine tutti i locali alla ricerca di qualcosa di valore.

Non trovando nulla di suo interesse aveva poi scelto di rubare cinque confezioni di profumi di marca da un mobiletto del bagno. Durante il sopralluogo successivo i carabinieri avevano raccolto una serie di indizi che incastravano il 20enne albanese come responsabile del furto.

Per lui, una volta individuato dopo mesi in cui si era reso irreperibile, è stato così disposto l’arresto per il reato di furto in abitazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba in Brianza: dopo sei mesi lo arrestano a Torino

MonzaToday è in caricamento